Sistema Multibody

Tutorial e altri contenuti per l'utilizzo del programma

Sistema Multibody

Esempi di collisione con Multibody

Nella ricostruzione di un incidente stradale i veicoli sono considerati corpi rigidi, cioè corpi costituiti da un'unica parte. Tale semplificazione consente di ottenere buoni risultati nello studio delle collisioni veicolo-veicolo, veicolo-rimorchio o tra veicolo-ostacolo rigido.

Tuttavia, tale modello non porta a risultati soddisfacenti per la simulazione dei sinistri che coinvolgono pedoni, bicicli o in generale oggetti piccoli. In tali casi, è necessario ricorrere a modelli multibody(1), in cui un corpo è modellato come un insieme di parti rigide interconnesse fra loro.

Utilizzando i modelli multibody è possibile ricostruire con facilità la dinamica di un sinistro veicolo-pedone e in generale multibody-multidoby. E' possibile correlare le lesioni riportate da un pedone o da un'occupante con le deformazioni al mezzo, ed è possibile impostare differenti stature, pesi e condizioni iniziali (corsa, camminata, sosta).

Inoltre, poiché la sagoma di un veicoli incide significativamente nel caso di urto con pedone, PC-Crash consente di valutare la collisione tenendo conto dell'effettivo profilo del veicolo, definibile come DXF 3D(1) negli appositi menù di impostazione veicolo.

I modelli multibody di PC-Crash consetono di simulare efficamente le collisioni tra veicoli e corpi di dimensioni relativamente ridotte, quali pedoni, bicicli o piccoli oggetti.

Il modello multibody di un pedone è composto da varie parti (testa, collo, torso, bacino, etc.) interconnessi da giunzioni che simulano il comportamento delle articolazioni del corpo umano.

Inoltre ad ogni corpo è possibile assegnare determinate proprietà fisiche quali la geometria, la massa, la rigidezza di contatto e il coefficiente di frizione. Ciò consente di modellare con grande accuratezza il comportamento del corpo durante l'urto.

PC-Crash dispone di modelli già preimpostati, per l'analisi delle situazioni che più comunemente si incontrano nella pratica, ma consente anche di definire modelli completamente personalizzati.


(1) Nella versione Expert del Software.