Il Blog di PC-Crash.it

Benvenuto nel nostro blog specialistico dedicato alla ricostruzione degli incidenti stradali e all'analisi forense in generale.

Caschi per bici piu sicuri grazie alla collaborazione tra Volvo e POC

Caschi per bici piu sicuri grazie alla collaborazione tra Volvo e POC
Il casco è un elemento fondamentale per la sicurezza in bicicletta, ma molto spesso non basta. Gli incidenti tra biciclette e veicoli, spesso possono avere conseguenze fatali. Per tentare di risolvere questa situazione, Volvo ha avviato un progetto congiunto con POC (il principale marchio svedese di attrezzature sportive). Il progetto prevede di sviluppare una serie di crash test di caschi da bici, simulando incidenti tra auto e  bicicletta: un percorso di ricerca innovativo che mira a proteggere ulteriormente i ciclisti.

Il principale obiettivo del progetto di Volvo e POC è quello di limitare gli infortuni ai danni di ciclisti nell'urto con un veicolo. Volvo, dal canto suo, è da tempo impegnata nello sviluppo di tecnologie in grado di scongiurare questi incidenti, anche attraverso l'ausilio di tecnologie di sicurezza attive. Un esempio, è il sistema di rilevamento del ciclista con frenata automatica completa. Tale sistema utilizza le telecamere e i radar dell'auto per rilevare i ciclisti ed avvisa il conducente di una possibile collisione. Se il conducente non interviene, il sistema frena automaticamente la vettura. Tuttavia, come è ben noto, molto spesso la sicurezza attiva da sola non basta.

Da qui prende le mosse il progetto di ricerca Volvo-POC. Questo consiste in una serie di crash test specifici, che si svolgeranno presso i centri di ricerca sulla sicurezza di Volvo a Göteborg. Attraverso questi si studieranno in quali tipi di lesioni possono incorrere i ciclisti nell'urto con un'auto. I test si baseranno sulle procedure esistenti per la protezione della testa dei pedoni: i manichini, con in testa i caschi, verranno scagliati su diverse aree del cofano di una vettura a diverse velocità e con differenti angoli d'impatto, in modo tale da valutare al meglio l'efficacia del casco. Un netto passo in avanti rispetto agli attuali test previsti, i quali prevedono solamente la caduta dei caschi da altezze diverse su una superficie piana o angolata.

Queste le dichiarazioni di Malin Ekholm, responsabile del Volvo Cars Safety Center: "Questo progetto con POC è un buon esempio del nostro spirito pionieristico in fatto di sicurezza. Sviluppiamo spesso nuovi metodi di test per scenari di viabilità particolari. Il tutto utilizzando situazioni di traffico reale per sviluppare tecnologie che migliorino ulteriormente la sicurezza". Pensiero simile a quello espresso da Oscar Huss, responsabile dello  sviluppo in POC: "Proprio come Volvo, la sicurezza è al centro della nostra mission. Il POC Lab, infatti, è sempre alla ricerca di nuove idee per migliorare la sicurezza".


Di seguito è riportato il link dell'articolo completo, pubblicato sul sito di Sicurauto.

Il nuovo gilet per moto con airbag di Dainese: in ...
Caratterizzazione dei parametri del modello di col...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Sei già un Utente? Clicca qui per accedere
Ospite
Lunedì, 21 Ottobre 2019

Cerca nel blog

Più Letti