Il Blog di PC-Crash.it

Benvenuto nel nostro blog specialistico dedicato alla ricostruzione degli incidenti stradali e all'analisi forense in generale.

Perdita di aderenza in frenata: dissipazioni energetiche nelle fasi iniziali

Perdita di aderenza in frenata: dissipazioni energetiche nelle fasi iniziali
Di seguito è riproposto un'aticolo, riportato in un post pubblicato da NAPARS (the National Assoc of Professional Accident Reconstruction Specialists), nel quale sono approfonditi i meccanismi relativi alla formazione delle tracce di frenata  al suolo.

Quando il conducente di un veicolo mette in atto una manovra di frenata, la pressione dell'olio aumenta con una certa gradualità durante la corsa del pedale (tipicamente di pochi centimetri). Successivamente, la pressione statica generata nell'olio si propaga alle pinze attraverso i condotti dell'impianto frenante, spostando i pistoncini per spingere le pastiglie a contatto con i dischi: così si ottiene la frenatura.


Indipendentemente dall'intensità della forza applicata sul pedale del freno, è sempre possibile riscontrare un certo intervallo temporale in cui lo pneumatico rallenta, senza tuttavia lasciare alcuna traccia evidente al suolo. La presenza dell'ABS può inoltre incrementare questo ritardo nell'insorgenza delle tracce.

Anche dall'azionamento dei freni di stazionamento, tipicamente non dotati di elementi idraulici, possiamo osservare lo stesso effetto: la foto sopra riportata mostra una prova di frenata eseguita azionando il freno di stazionamento di un camion leggero, dotato di ruote doppie posteriori. Dall'immagine possiamo notare chiaramente come la ghiaia viene spostata solo leggermente all'inizio, poi più marcatamente a seguito del bloccaggio delle ruote.

Varie ricerche pubblicate da SAE relative a tale fenomeno, mostrano chiaramente che l'energia dissipata in questo intervallo non può essere trascurata. Ciò può essere, ad esempio, riscontrato mediante l'analisi di dati EDR ottenuti dalla lettura della centralina ACM, relativi alle accelerazioni.


Di seguito è riportato il link della pagina di NAPARS, in cui è riportato il post relativo al presente articolo.

Le forze agenti sugli pneumatici: alcune considera...
Primi passi per usare PC-Crash -Roma

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Sei già un Utente? Clicca qui per accedere
Ospite
Venerdì, 22 Novembre 2019

Cerca nel blog

Più Letti