Il Blog di PC-Crash.it

Benvenuto nel nostro blog specialistico dedicato alla ricostruzione degli incidenti stradali e all'analisi forense in generale.

Studio sull'energia assorbita dai bicicli in urti frontali

Studio sull'energia assorbita da bicicli in urti frontali

Esiste una relazione tra velocità di investimento di un biciclo e deformazioni? Durante la conferenza EVU Europa 2017 è stato presentato un interessante studio per rispondere a questo quesito.

Setup
Lo studio è stato condotto tramite 7 crash test, eseguiti facendo urtare frontalmente i bicicli contro una barriera, con velocità compresa fra circa 20 e 35 km/h. Per le varie prove, è stata stimata l'energia di deformazione assorbita e sono state documentate le deformazioni subite dai bicicli.

Le varie prove hanno mostrato risultati interessanti:
  • i raggi delle ruote si sono deformati solo per velocità di collisione superiori ai 30 km/h;
  • non è stata individuata una correlazione diretta fra velocità di impatto e deformazioni alle forcelle;
  • il moto del manichino del conducente influenza direttamente le deformazioni subite dal biciclo, in quanto a seconda delle evoluzioni subite, il ciclista può contribuire o meno (da un punto di vista energetico) alle deformazioni del biciclo.

Cosa trarre da queste prove? Che niente è scontato!!!​


Articolo originale: "Study of energy absorbed by bicycles in frontal collisions at speeds of 20 to 35 km/h"Ing. Michael Schrammel, MEng, Proceedings of EVU Conference 2017

Primi passi nell'utilizzo del software Pc-Crash (c...
Ultime dal Forum - 03 Aprile 2018

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Sei già un Utente? Clicca qui per accedere
Ospite
Venerdì, 26 Aprile 2019

Cerca nel blog

Più Letti